Home Attualità

BELLEZZA IN VIAGGIO: l’aereo secca la pelle, come rimediare?

CONDIVIDI

In aereo la pelle si secca: ecco qualche consiglio per aiutarla – Secchezza cutanea, prurito intenso, esfoliazione eccessiva. Così inizia il più delle volte per la nostra pelle il periodo delle vacanze: se infatti per noi salire su un aereo equivale a sgombrare la mente e iniziare davvero a rilassarsi, per la nostra pelle questo è più che altro il principio della fine.

L’area secca e l’umidità pressoché assente fanno infatti sì che all’atterraggio la pelle appare disidratata, opaca, coperta di squamette biancastre. In una parola: secca.

Tutto ciò è inevitabile? Be’ ovviamente no ma si devono prendere le giuste precauzioni. Ecco dunque qualche ocnsiglio per far sì che anche per la nostra pelle possa esser una vacanza:

Emulsioni, creme idratanti e nutrienti devono essere il presupposto base per partire: applicatene con generosità prima di salire in aereo.

Per le labbra invece, anch’esse destinate alla aridità, utilizzate un balsamolenitivo, emoliente e rigenerante.

Anche l’abbigliamento è importante: se necessario vestitevi a strati ma preoccupatevi che a contatto con la pelle ci sia sempre cotone, lino o seta, tessuti freschi e traspiranti.

Una volta in volo invece preoccupatevi di avere a portata di mano un’acqua termale spray che possa donarvi una sensazione di freschezza.

Infine curate l’idratazione anche dall’interno: una bella bottiglia d’acqua sarà la miglior compagnia di viaggio.

Al vostro arrivo non dimenticate poi di lavare la pelle con detergenti appositi e applicare creme idratanti su tutto il corpo anche per i giorni a seguire. Una buona maschera ad hoc per il viso sarà poi l’ideale per dare la sferzata che vi vuole.

CLICCA QUI PER TUTTI I CONSIGLI DI BELLEZZA!