Home Attualità

TIBET: Dalai Lama pensa a successore donna

CONDIVIDI

Il mondo è ‘in crisi morale’ e ha bisogno dicompassione’; per questo il Dalai Lama, capo spirituale in esilio dei tibetani, oggi non ha escluso la possibilità che  una donna possa succedergli; la compassione infatti è, a suo parere, una qualità prettamente femminile.

‘Se le circostanze sono tali che un dalai lama donna sembri più utile, una donna dalai lama verrà’, ha infatti dichiarato il premio Nobel per la pace 1989, rivolgendosi ai giornalisti durante una visita in Australia.

Il dalai lama ha poi preso di nuovo le distanze dalle auto-immolazioni dei tibetani, forma di protesta estrema messa in atto per manifestare il dissenso riguardo al dominio della Cina sul Tibet; il capo spirituale dei tibetani infatti ha lasciato intendere di considerarle un sacrificio inutile.

Fonte: ansa.it