Home Intimità

AMORE IN AUTO: con la crisi si fa di più

CONDIVIDI

Nei giorni scorsi abbiamo parlato abbondantemente del discussissimo ‘Parcheggio dell’amore’ inaugurato vicino Pozzuoli; bene, sembra proprio che i due titolari dell’attività abbiano avuto l‘idea giusta nel momento giusto, almeno stando a quanto riportato sull’autorevolissimo quotidiano britannico Independent: sembra infatti che  una delle conseguenze della terribile crisi economica  mondiale sia il ritorno di una consuetudine che risale agli anni ’60 e che ormai sembrava aver perso fascino: l’amore in auto.

A questo argomento infatti il quotidiano ha dedicato un lungo articolo, dove l’autrice spiega come sia tornata di moda quella che negli anni ’80 era un’abitudine consolidata; moda pericolosa oltretutto, vista la recente sentenza della Cassazione che prevede una pena fino a tre anni di reclusione per chi viene sorpreso a farlo in macchina senza aver prima oscurato i finestrini.

C’è però una differenza sostanziale dal passato, puntualizza l’Independent: un tempo i ragazzi fingevano di arrivare per caso con le loro pudiche fidanzatine in luoghi intimi e appartati; oggi i giovani vi si recano più che consapevolmente.

Forse è colpa dell’aumento della disoccupazione giovanile nel sud Italia (oltre il 40% nel 2010);  fatto sta che i due terzi dei giovani tra i 18 e 34 anni sono costretti vivere con i genitori.  Come si dice, a mali estremi, estremi rimedi.

Fonte: articolotre.com