Home Attualità

CURIOSITA’: ci si abbronza di più muovendosi o stando fermi?

CONDIVIDI

L’estate è ormai alle porte e tutti noi non vediamo l’ora di distenderci al sole per ottenere l’agognato colore ambrato che ci rende più belli e dall’aspetto rilassato; ma vi siete mai chiesti se i raggi del sole fanno più effetto quando vi esponete camminando sulla battigia o, al contrario, quando state fermi a rosolarvi sull’asciugamano?

Noi si, e siamo giunti alla conclusione che il movimento è ininfluente, mentre a fare davvero la differenza è la posizione, cioè l’inclinazione dei raggi solari rispetto alla superficie corporea esposta. Per esempio a mezzogiorno, momento in cui i raggi solari sono quasi perpendicolari, è meglio stare sdraiati; all’alba e al tramonto invece i raggi sono radenti, perciò è meglio stare in piedi.

In pratica, ci si abbronza maggiormente se si riesce a compensare l’inclinazione dei raggi solari con quella del corpo.

Nell’orario in cui è meglio stare in  piedi (alba e tramonto, quando il sole è basso sull’orizzonte) è perciò indifferente se si cammina o si sta fermi. 

Fonte: saiperchè.com