Home Attualità

La commovente intervista di Martina Giangrande, la figlia del brigadiere ferito a Piazza Colonna

CONDIVIDI

Parla Martina Giangandre, figlia del carabiniere ferito nella sparatoria di Palazzo Chigi – Ventitreanni, una madre persa da appena tre mesi e la forza incrollabile di presentarsi davanti alle telecamere non tanto per informare l’Italia quando per comunicarle tutto l’amore per il padre e l’orgoglio di essere sua figlia.

Martina Giangrande è la figlia del brigadiere gravemente ferito durante la folle sparatoria che domenica ha turbato la città di Roma e l’intero Paese. La vita di suo padre, Giuseppe Giangrande, sembra oramai quasi definitivamente in salvo ma le gravi lesioni riportate rischiano di costringerlo su una sedia a rotelle, paralizzato dal collo in giù. Adesso dunque Martina si aggrappa alla flebile speranza che questa volta tutto possa andare bene: supportata dall’arma dei Carabinieri, che lei stessa definisce “una famiglia”, e dai parenti più prossimi, ha messo da parte il lavoro per dedicarsi completamente al padre, così come del resto aveva fatto per la madre.

La sua conferenza stampa è tanto breve quanto toccante: iniziata con un comunicato si apre poi a qualche timida domanda dei giornalisti ma è in fin dei conti l’amore e la stima per il padre a farla da padrone.

Vi invitiamo allora a riascoltare le parole di questa ragazza, tanto giovane quanto forte e adulta, pronta ancora una volta a lottare per il suo “esercito sgangherato”. Matteo Renzi ha commentato l’intervista dicendo che “ci restituisce l’orgoglio di essere italiani”, non possiamo che condividere.