Home Attualità

SEX TOY NELLA VALIGIA: la security dell’aeroporto…

CONDIVIDI

‘Fai sesso, è meglio’; così avrebbero scritto in una nota gli agenti di sicurezza dell’aeroporto che hanno controllato la valigia di Jill Filipovic, avvocatessa e scrittrice di New York, che in un viaggio intercontinentale ha portato con se dei sex toy. Secondo la donna i ‘burloni’  sarebbero stati gli addetti della  Tsa, Transportation Security Administration, che le hanno controllato il bagaglio.

La scrittrice ha commentato su Twitter: ‘Questo è quello che la Tsa fa quando ispeziona la tua valigia e trova un ‘oggetto personale’’. In un articolo dal titolo ‘I tuoi soldi delle tasse al lavoro’ la Filipovic ha continuato, riferendosi alla nota: ‘Una totale violazione della privacy, fortemente inappropriata e chiaramente non giusta, ma che mi ha fatto morire dal ridere nella mia camera d’albergo’.

‘I miei genitori leggono il mio blog e non hanno bisogno dei dettagli, ma era l’oggetto da donna più facilmente immaginabile’, ha poi concluso la Filipovic. La scrittrice ha comunque sporto un reclamo ufficiale.

 Fonte: blitzquotidiano.it