IDEE MATRIMONIO: come comportarsi se un ospite è vegetariano?

Ecco qualche consiglio per un ricevimento a prova di vegetariani – Organizzare il menù del giorno delle nozze è un’operazione di per sè assai complessa: scegliere piatti graditi a tutti, essere originali, proporre cose stuzzicanti, sono solo alcuni dei fattori che concorrono a rendere questa missione assai ardua. Cosa accade se a tutto ciò si aggiunge anche l’invitato vegetariano? Il panico è incombente!

Le alternative per affrontare la spinosa questione sono però in realtà molteplici: tutto stà nello scegliere una via e perseguirla con sicurezza.

La prima opzione è quella di segnalare il diretto interessato al personale del ricevimento, così che a lui possano essere serviti piatti appositi privi di carne o simili.

Se pensate però che questa soluzione possa risultare un po’ “discirminante” potrete anche scegliere di fare un intero menù vegetariano uguale per tutti: ne uscirà senza dubbio un ricevimento particolare, più leggero e molto gradevole.

Infine, per non discriminare nessuno e accontentare tutti, resta l’opzione buffet: un pranzo o una cena stile self service ricca di piccole golosità tra cui gli ospiti potranno scegliere in totale libertà.

Allora, quale alternativa è la più adatta a voi?

CLICCA QUI PER TUTTI I CONSIGLI DULLE NOZZE!