Home Attualità

BRASILE: rogo discoteca, 9 incriminati

CONDIVIDI

Sedici persone sono state incriminate dalla polizia brasiliana, di cui nove con l’accusa di omicidio colposo – in relazione al rogo che ha devastato la discoteca ‘Kiss’ di Santa Maria.

Nel terribile incendio, divampato lo scorso 27 gennaio 2013, persero la vita ben 241 persone.

Nel complesso, sono 28 le persone chiamate a rispondere a vario titolo  del drammatico episodio, tra le quali spicca  il sindaco della cittadina  situata nello stato meridionale di Rio Grande do Sul, Cezar Schirmer, e il comandante regionale dei vigili del fuoco, tenente colonnello Moises Fuchs.

Circa 20 tra le vittime avevano cognomi e origini italiane, poichè figli di immigrati provenienti dal Trentino e dal Veneto. Erano quasi tutti studenti, alcuni lavoratori; sono rimasti uccisi nel rogo che in pochi minuti ha preso piede nella discoteca affollata.

Fonte: ansa.it, blitz quotidiano.it