Home Attualità

CARTA IGIENICA CON VOLTO BERLUSCONI: la procura, nessun reato

CONDIVIDI

Al porto di Venezia è arrivato un bastimento carico di… carta igienica con la foto di Berlusconi.  Potrebbe essere facilmente un‘invenzione, adatta alla  famosa filastrocca che cantano i bambini, invece è la realtà.

Dai controlli anti contrabbando eseguiti alla Dogana infatti è saltata fuori una partita dell’insolito gadget satirico; perciò la Dogana ha inviato un’informativa alla procura per accertare se l’accoppiamento foto- carta igienica costituisse reato.

I documenti di carico della nave arrivata alle banchine del porto segnalavano la presenza un container pieno di carta igienica con la foto di Berlusconi e i funzionari volevano indicazioni sul comportamento che avrebbero dovuto tenere: sequestrare o lasciar proseguire il carico?

Dai controlli dei doganieri non è saltato fuori nulla di illegale e non c’era neppure un possibile reato da perseguire d’ufficio, non essendo stata riscontrata una contraffazione di simboli coperti da diritto d’autore; l’unica strada possibile per fermare il viaggio della carta, secondo la procura, sarebbe stata una querela di parte del leader del Pdl, che al momento non è arrivata.

Così la procura ha lasciato che il carico arrivasse a destinazione.

Fonte: leggo.it