Home Attualità

BERLUSCONI: difensori, respinto giudizio immediato

CONDIVIDI

E’ stata respinta dal gip Marina Cimma la richiesta di giudizio immediato nei confronti di Silvio Berlusconi, Valter Lavitola e Sergio De Gregorio, con la rimissione degli atti al pm. A dichiararlo sono state fonti della difesa degli indagati.

Le motivazioni del provvedimento del giudice non sono ancora state rese note; ora i pm, in seguito all’acquisizione degli atti, dovranno procedere con il rito ordinario, con l’avviso di conclusione delle indagini preliminari e l’eventuale richiesta di rinvio a giudizio, precedentemente esaminata in sede di udienza preliminare davanti a un gup.

L’inchiesta concerne la presunta corruzione dei senatori: Berlusconi è accusato di aver versato 3 milioni di euro a De Gregorio perché cambiasse schieramento e contribuisse a far cadere il governo Prodi.

Fonte: ansa.it