Home Attualità

MORTO CHAVEZ: complotto USA?

CONDIVIDI
da GettyImages

La morte di Chavez è stata causata da una cospirazione americana? – Un’infezione polmonare, che all’ultimo si è alleata con il cancro, ha sconfitto il presidente Chavez, spentosi all’età di 58 anni e dopo 14 anni di governo del Venezuela.

Dall’istante stesso in cui si è capito che per il primo uomo venezuelano era arrivato il momento di congedarsi dal mondo un’ombra oscura è caduta su questo tragico evento: la mano americana.

Il vice Nicolas Maduro ha infatti subito accusato l’America di aver attentato alla vita del presidente con questa malattia giungendo addirittura a proporre l’intervento di un equipe medica che possa fare le dovute verifiche sul corpo di Chavez. Intanto i funzionari dell’ambasciata USA sono comunque stati cacciati dal Paese e a poco sono valse le dichiarazioni di Obama che ha confermato la vicinanza del suo Paese al popolo venezuelano.

Quest’ultimo sembra infatti il più duramente colpito dalla scomparsa di Chavez: le fasce sociali più deboli avevano infatti una sorta di venerazione per l’uomo che si era fatto portatore di una vera e propria rivoluzione, finanziando i servizi pubblici e inimicandosi l’altra metà del Paese che lo vedeva oramai come una sorta di padre-padrone.

Ora comunque una fase si è senza dubbio conclusa e la domanda è: cosa accadrà adesso?