Home Attualità

THAILANDIA: tigre mascotte del tempio buddista

CONDIVIDI

I bracconieri avevano brutalmente ucciso sua madre nei pressi del confine tra Tailandia e Myanmar, così una giovane tigre e’ stata ‘adottata’ dai monaci buddisti della zona, diventando  il simbolo del Tempio buddista Tiger nella provincia di Kanchanaburi, in Tailandia.

Da quel momento un monaco ha avuto l’idea di creare un santuario della fauna selvatica, che in breve tempo è diventato meta prediletta dai turisti nonchè uno dei pochi luoghi al mondo in cui ai visitatori e’ permesso toccare le tigri.

La protezione della specie  delle tigri  asiatiche, insieme alle altre che vengono scambiate illegalmente in tutto il mondo, e’ uno dei punti all’ordine del giorno della 16/ma riunione del commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione (CITES), che, neanche a farlo apposta, si terrà a  Bangkok, Tailandia , fino al 14 marzo.

Fonte: ansa.it