Home Attualità

MATRIMONIO GAY: Obama si schiera a favore delle unioni omosessuali

CONDIVIDI
Getty Images

Abrogare una legge vetusta e permettere a tutti di essere uguali davanti alla legge: ecco come si muove l’America – Mentre in Italia si vota l’America e l’amministrazione Obama si apre al mondo delle unioni gay. La richiesta che il Presidente Obama ha rivolto alla Corta Suprema è quella di abrogare una legge federale degli anni ’90 che stabilisce che il matrimonio è unicamente l’unione tra uomo e donna.

In America l’unione tra persone dello stesso sesso è legale in 9 stati su 50 e anche nella capitale Washington e, le dichiarazioni del Presidente, non sono state un fulmine a ciel sereno, ma una conferma. Il Presidente ha dichiarato infatti che questo testo di legge vìola il diritto di uguaglianza davanti alla legge impedendo a migliaia di coppie omosessuali, legalmente sposate nei loro stati, di godere degli stessi vantaggi federali delle coppie “canoniche” di eterosessuali. Già in passato, Obama, si era infatti espresso a favore dei diritti degli omosessuali.

Per tutte le news clicca QUI