Home Attualità

SI DA FUOCO A FIUMICINO: stava per essere espulso

CONDIVIDI

Attimi di tensione all’aeroporto di Fiumicino, dove ieri mattina un uomo si è dato fuoco nei pressi del Terminal 3, settore partenze.  Il protagonista del tragico episodio è un cittadino della Costa D’Avorio che stava per essere espulso: gli era stato infatti notificato il verbale.

All’immigrato è stato prestato subito soccorso da un poliziotto, che ha avuto il sangue freddo di  intervenire con un estintore per estinguere le fiamme.

Una volta domate le fiamme, l’uomo è stato immediatamente portato via in barella ad opera dei sanitari aeroportuali, che hanno provveduto a coprirlo con un telo ignifugo. Il fumo provocato dal folle gesto si è propagato in parte dell’aerostazione, facendo sì che tra i passeggeri serpeggiasse la paura.

 L’autore dell’estremo gesto è rimasto ustionato su gran parte del corpo e versa ora in gravi condizioni.

Fonte: ansa.it