JADE PINKETT SMITH e la sua campagna anti-prostituzione

http://dontsellbodies.org/
http://dontsellbodies.org/

La moglie di Will Smith si impegna in una campagna contro la prostituzione – Anche se a molti di voi questo nome non dirà niente, si tratta in realtà della moglie del bell’attore Will Smith: la signora Jade Pinkett Smith infatti, oltre a tenere unita la famiglia dal lontano 1997, è anche una donna molto impegnata a livello sociale. L’ultima sua battaglia riguarda la prostituzione e ha creato una vera e propria campagna intitolata “Don’t Sell Bodies”, non vendete i corpi.

Secondo quanto si legge in un’intervista rilasciata al settimanale “Tu Style”, l’idea di questa campagna è nata mentre la signora Smith e la figlioletta Willow stavano guardando il famoso spot per la cattura del criminale di guerra ugandese Joseph Kony: la figlia avrebbe infatti chiesto alla madre di “fare qualcosa”. Da lì ecco l’idea quindi della campagna Don’t Sell Bodies creata e portata avanti insieme a Salma Hayek, attrice, registra e produttrice cinematografica messicana.

L’impegno è talmente forte che la Pinkett si è persino presentata al Senato Americano indossando una maglietta con scritto “Io libero le schiave” e, per finire, proprio questo tema è il fulcro del suo ultimo video musicale “Nada Se Compara” dove la signora Smith segue l’idea della regista Hayek e si spoglia completamente al fine di mostrare la vulnerabilità dei corpi messi in vendita.

Foto: http://dontsellbodies.org/

Clicca QUI  per vedere tutti gli articoli di Che Donna e il Sociale