BRASILE: catturato gatto che aiutava i detenuti ad evadere

Chi ha detto che il cane è il migliore amico dell’uomo? Di certo non è così per un gruppo di detenuti, che usavano un gatto per introdurre in carcere telefoni cellulari e attrezzi che sarebbero serviti loro per organizzare una fuga.

E’ successo ad Arapiraca, in Brasile, dove nell’ultimo anno il felino si è spesso introdotto nella prigione cittadina, suscitando alla fine  i sospetti delle guardie: a guardarlo bene infatti, si poteva notare come l’animale camminasse a fatica, appesantito da qualcosa. Il micio infatti aveva addosso, assicurati al corpo con del nastro adesivo, diversi telefoni cellulari.

Il povero gatto è stato catturato nella notte di Capodanno dagli agenti della prigione di “Luiz de Oliveira Souza” : sembra che il materiale da esso trasportato dovesse servire per scavare un tunnel e per organizzare, pianificandoli via cellulare con i complici che si trovavano  fuori dal carcere, i colpi da mettere a segno nella città brasiliana.

Fonte: attualissimo.it