ABITI SPOSA: il secondo abito per il ricevimento

Il cambio d’abito per il ricevimento nuziale – Si aspetta con impazienza il fatidico giorno in cui finalmente si potrà indossare l’abito da sposa ma poi spesso non si vede anche l’ora di toglierselo di dosso per qualcosa di più comodo. Proprio la necessità di volersi sentire più libere nei movimenti, durante il ricevimento del matrimonio, spinge molte spose ad acquistare ben due vestiti, uno per la cerimonia ed uno per la festa successiva.

Dal punto di vista del galateo non esistono regole ferree sul tipo di abito da scegliere per il ricevimento ma l’importante è che esso si abbini alla perfezione al tema e alla situazione della festa.

Dato che sarebbe inutile optare per un secondo abito simile al primo è consigliabile scegliere qualcosa di diametralmente opposto, magari indirizzandosi verso un abito da sposa con la gonna corta, molto più sbarazzino e divertente, o per un modello più sensuale in seta e con scollo profondo, meno adatto per il rito in chiesa.

Infine il secondo abito vi da la possibilità di giocare con il colore. Via libera quindi a vestiti dalle nuances forti come il rosso, l’arancione ed il turchese soprattutto se il vostro ricevimento di nozze si protrarrà fino a notte fonda.

 

 

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SUL MATRIMONIO CLICCA QUI.