MARIA TERESA RUTA: “Per la crisi ho dovuto licenziare la colf”

MARIA TERESA RUTA –  La crisi economica colpisce tutti, anche chi potrebbe stare meglio.

A parlarne è stata Maria Teresa Ruta che, per via della situazione, ha dovuto licenziare la sua colf:  “Con il mio compagno (Roberto Zappulla, ndr), abbiamo  rinunciato alla donna di servizio e insieme ai miei figli abbiamo organizzato  dei turni per le faccende domestiche. A  volte bisogna cercare di fare a meno di alcune figure professionali, cercando di  riposizionarle nel mondo del lavoro. Nel mio caso, ho ‘raccomandato’ la mia  colf a una famiglia di amici più abbienti.

La Ruta festeggierà in famiglia: “Per me è un gran piacere  trascorrerlo tutti insieme, con la mia famiglia allargata. Insieme al mio  compagno Roberto riuniremo nella casa di Luino i miei figli, i nostri genitori,  mio fratello e il mio ex marito Amedeo. Il mio è da sempre un Natale  tradizionale con l’apertura dei doni la mattina e il classico pranzo con il  tacchino ripieno e il capitone”.

Ecco i pensieri per il prossimo anno: “Spero che si trovi una soluzione alla drammatica crisi economica che  affligge l’Italia e l’Europa: sono sconvolta dalla povertà che mi circonda.  Ognuno di noi dovrebbe pensare ad una solidarietà ‘fatta in casa’, almeno per  cercare di aiutare le persone che ci stanno attorno”.