DETENUTO GRASSO TENTA LA FUGA: resta ncastrato nel muro

La battaglia contro i chili di troppo puo’ avere motivazioni ben più importanti che il semplice fattore estetico: state pensando alla salute? Sbagliato.

Lo sa bene Rafael Valadaodetenuto in un carcere di Ceres, in Brasile, che ha pagato a caro prezzo il suo sovrappeso rimanendo incastrato in un tentativo di evasione. 

Sembra infatti che l’uomo abbia creato un buco nella parete della sua prigione non prendendo adeguatamente le misure e che lì sia rimasto incastrato nel momento in cui ha tentato la fuga.  Il detenuto è stato soccorso dalla polizia, che lo ha ritrovato appeso al muro e sanguinante;  scena tragicomica che ha messo fine alla fuga verso la libertà dell’abbondante galeotto.

Fonte: leggo.it

Da leggere