Home Attualità

PREVISIONI METEO DOMANI MERCOLEDI’ 21 NOVEMBRE 2012

CONDIVIDI

Mercoledì 21: si attenua il vortice depressionario sui mari bassi italiani e in allontanamento verso  Est ma insiste ancora l’instabilità moderata su buona parte del Sud con ancora piogge e rovesci sulla Puglia, Golfo di Taranto, Basilicata e sul basso Tirreno in mare, Nord Sicilia, Calabria e Est Campania. Meglio altrove al Sud. Nubi riguardano ancora il medio Adriatico con  locali piogge sull’Abruzzo, Molise ma via via migliora, più asciutto e ampiamente soleggiato sul resto del Paese, specie sulla Sardegna, medio e alto Tirreno e al Nord salvo locali nubi basse e nebbie mattutine in pianura al Nord.

Nord: prosegue il tempo asciutto e con ampio soleggiamento salvo nubi basse e locali nebbie sulle pianure specie centro-occidentali, e sulla Romagna spesso resistenti per tutto il giorno.  Temperature in lieve calo con massime tra 11 e 14° in pianura. Venti moderati settentrionali sull’Alto Adriatico con rinforzi da NO su coste e bacini romagnoli.

Centro: ancora nubi irregolari sul medio adriatico con  locale copertura e qualche pioggia residua tra Abruzzo e Molise ma con fenomeni in esaurimento dalle ore centrali; più asciutto e soleggiato a Ovest.  Temperature stazionarie o in ulteriore  lieve aumento a Ovest con massime tra 14 e 19° in pianura. Venti moderati con rinforzi settentrionali sui bacini.

Sardegna:  bel tempo prevalente con ampio soleggiamento salvo un po’ di nubi sparse. Temperature più o meno stazionarie o in leggero locale aumento con massime tra 16 e 19° in pianuraVenti moderati con rinforzi settentrionali  sul Canale di Sardegna e sui bacini tirrenici.

Sud e Sicilia: ancora nubi diffuse con addensamenti e locali piogge sulla Puglia, Lucania, localmente Est Campania al mattino, Calabria tirrenica e , più intense, sul Nord della Sicilia. Temperature stazionarie con valori massimi mediamente compresi tra 17 e 19° in pianura.  Venti forti settentrionali sul Canale e  Mare di Sicilia, localmente  sul basso Tirreno a largo.

www.ilmeteo.it