Home Attualità - Tutte le news in tempo reale LIBRI: ‘Storia sentimentale dell’astronomia’

LIBRI: ‘Storia sentimentale dell’astronomia’

CONDIVIDI

“Piero Bianucci racconta l’avventurosa storia delle scoperte astronomiche intrecciandola alle straordinarie vite degli uomini che hanno dedicato la loro esistenza all’esplorazione del cielo stellato.”

Talete cadde in un pozzo mentre passeggiava guardando la Luna. Tycho Brahe girava con un naso d’oro perché aveva perso quello vero in un duello. Keplero scoprì le leggi del moto dei pianeti, ma faceva oroscopi per campare e salvare dal rogo la madre fattucchiera. Galileo, fondatore della scienza moderna, frequentava case di piacere, ebbe tre figli da un’amante e ormai vecchio scoprì la bellezza di un amore intellettuale. Newton era invidioso e attaccabrighe, fu più alchimista e teologo che scienziato e, come inflessibile direttore della Zecca di Londra, mandò alla forca decine di piccoli falsari. Einstein cancellò dalla sua vita una figlia avuta prima del matrimonio. Hubble, padre del Big Bang, da giovane era un pugile in corsa per il titolo mondiale dei medio­massimi. Piero Bianucci racconta l’avventurosa storia delle scoperte astronomiche intrecciandola, grazie a una scrittura semplice e accattivante, alle straordinarie vite degli uomini che hanno dedicato la loro esistenza all’esplorazione del cielo stellato.

Dettagli:

Autore: Bianucci Piero
Collana: Il Cammeo
Casa editrice: LONGANESI
Pagine: 300 pagine