Home Coppia

PERVERSIONE: in Svizzera e in Nord-Italia si fa l’amore con gli animali

CONDIVIDI

Al confine tra Svizzera e Italia nelle prestazioni di amanti a pagamento  l’ultima moda è andare agli incontri insieme al proprio cane e pagare la prestazione per guardarlo mentre gli viene praticata una fellatio. Una pratica, oltre che disgustosa, anche lesiva dei poveri animali.

La denuncia è arrivata dall‘Associazione per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, che tramite il suo presidente Lorenzo Croce, ha definito la zoofilia una pratica barbara che dovrebbe diventare un reato.
Questa perversione ha iniziato di recente a svilupparsi anche in Italia, soprattutto tra Lombardia e Piemonte, e ha messo in allarme l’Aidaa. Secondo Croce, in un’area compresa tra Como e Sondrio, vi sarebbero interi gruppi di persone dedite a questa particolare pratica, avendo anche a disposizione casolari in campagna da utilizzare come punto di ritrovo per le orge.

In cima alla lista degli animali più usati ci sono i cavalli, seguiti da asini e cani.
E il fenomeno pare non essere così marginale, considerando che è stato calcolato che nella sola zona di Bellinzona, in Svizzera, ci sarebbero almeno 40 persone che consumano abitualmente rapporti con animali.

Una pratica barbara, che ha fatto inferocire Croce, il quale ha chiesto al parlamento di fare una proposta di legge per inserire la zoofilia nel Codice Penale.

Fonte: lettera43.it