Home Intimità

Le posizioni per dimagrire tra le lenzuola

CONDIVIDI

Lo avrete constatato anche voi, la posizione del missionario è più faticosa per l’uomo, infatti consente al partner maschile di bruciare più calorie. Quella dell’amazzone invece, che vede la donna ben salda in sella, favorisce un maggiore dispendio di calorie da parte di lei, visto il lavoro di glutei e bacino.

Certo, fare l’amore non è come andare in palestra, ma a modo suo equivale a una vera e propria attività fisica, che consente al corpo di bruciare un cospicuo numero di calorie in base alla posizione scelta.

La pensa così anche il direttore del Centro di Medicina dello Sport di Padova, Bruno Fabbri, che spiega come, tra le  posizioni per dimagrire,  quella in piedi sia  senza ombra di dubbio la migliore per bruciare calorie. L’amore fatto in piedi infatti finisce col rassodare i glutei, tonificare gambe e braccia e a scolpire l’addome.

Se poi siete soliti avvinghiarvi sul corpo del partner, brucerete molte più calorie, visto che lavorerete di resistenza e sul controllo dei muscoli.

VIDEO NEWSLETTER

Nell’intimità è possibile bruciare fino a 600 calorie per singolo rapporto, ma ad incidere sulle calorie bruciate è ovviamente la durata dello stesso. Al fine di bruciare 600 calorie bisognerebbe fare l’amore almeno 1 ora, il che risulta abbastanza difficile se si pensa che la media dei paesi europei si aggira attorno ai 14 minuti.

Ovviamente occorre anche farlo bene. Maggiore sarà il movimento del corpo, maggiori saranno i muscoli coinvolti, maggiore sarà il dispendio energetico. Anche baciarsi contribuisce a bruciare calorie, persino spogliarsi. I rapporti figli del tradimento poi provoca un maggiore consumo di calorie rispetto a quello fatto con il proprio partner.

Fonte: blitzquotidiano.it