Home Attualità

CARO AVVOCATO: anche i nonni hanno diritto a vedere il minore

CONDIVIDI

L’avvocato Sara Testa Marcelli risponde:

Anche i nonni hanno diritto di vedere quotidianamente i nipoti, figli di genitori separati. Questo è il principio più e più volte dalla Suprema Corte di Cassazione, che evidenzia l’importanza di un legame fondamentale per la vita familiare. Il diritto di visita valido per i genitori separati va esteso anche ai nonni i quali possono assistere agli incontri del figlio separato con i suoi figli senza che il rapporto di quest’ultimo possa subirne delle ”limitazioni”.

Se entrambi (o uno solo) dei genitori, che si stanno separando, impediscono ai figli di frequentare i nonni, questi ultimi possono ricorrere al Tribunale dei Minori per ottenere un provvedimento che regolamenti il loro rapporto coi nipoti, ma non possono inserirsi nel giudizio pendente tra i coniugi per la separazione o il divorzio.

La Cassazione difatti sancito il principio secondo cui i nonni non possono intervenire come parti nel giudizio di separazione ma solamente promuovere un autonomo giudizio dinnanzi al giudice minorile per ottenere un provvedimento che regoli le loro modalità di visita, in particolare se l’assenza di contatti tra nonni e nipoti sia addebitabile ad un comportamento tenuto da uno o da entrambi i coniugi che si stanno separando.

Il Giudice valuterà quindi se la permanenza di un rapporto tra nonni e nipoti possa essere costruttivo nell’esclusivo interesse di quest’ultimo ed a seguito di tale indagine può ordinare ai genitori l’obbligo di rendere possibile la frequentazione del minore con i parenti più stretti.