Home VIDEO

CARO AVVOCATO: contenziosi con le compagnie telefoniche? Rivolgetevi al Co.Re.Com.

CONDIVIDI

L’avvocato Sara Testa Marcelli risponde:

Tutti hanno avuto problemi con le compagnie telefoniche: contratti mai stipulati, linee telefoniche staccate da un giorno all’altro senza preavviso, internet che non funziona, modem mai consegnato ed altro ancora…

Quando si verificano questi problemi occorre innanzitutto inviare a mezzo raccomandata a.r. alla sede legale della società una lettera con la quale vengono descritte le problematiche della linea telefonica e con la quale si richiede un intervento.

A seguito di ciò, occorre rivolgersi al Co.Re.Com. della propria regione, organismo che si occupa della risoluzione dei contenziosi sorti tra utente e compagnia telefonica.

Verrà quindi esperito un tentativo di conciliazione tra le parti davanti ad un organo terzo ed imparziale e verrà redatto apposito verbale attestante la conciliazione o la mancata conciliazione.

Si può inoltrare la richiesta di conciliazione anche senza l’assistenza di un Avvocato però tutto quello che verrà stabilito nel verbale (in caso di conciliazione) non potrà poi più essere impugnato.

La Suprema Corte di Cassazione ha chiarito che, in caso di giudizio promosso da un utente nei confronti di una compagnia telefonica, il previo esperimento del tentativo di conciliazione al Co.Re.Com. rappresenta una condizione di procedibilità della domanda. Ciò significa che, se si vuole fare causa ad una compagnia telefonica, occorre preventivamente aver effettuato il tentativo di conciliazione.