Home Attualità

PREVISIONI METEO VENERDI’ 28 SETTEMBRE 2012

CONDIVIDI

Venerdì 28: un fronte perturbato proveniente dal Golfo del Leone interessa più direttamente parte del Centro, essenzialmente la Toscana, il Nord Appennino e la Romagna, verso l’Alto Adriatico con rovesci e temporali anche forti sulla Toscana e aree interne dell’Appennino settentrionale; nubi più irregolari con qualche rovescio anche tra Umbria, Marche, Nord Lazio e  Nord Abruzzo, deboli piovaschi anche su Est Sardegna i giornata, sole prevalente al Nord e  sul resto del Centro, al Sud, Isole con clima sempre caldo, estivo.

Nord: il tempo migliora su buona parte dei settori eccetto la Romagna, localmente basso Veneto, Polesine, alto Adriatico in mare ove sono presenti nubi intense specie al mattino associate e rovesci e temporali  anche forti, via via in indebolimento in giornata. Addensamenti e qualche rovescio anche sul Triestino in mattinata ma poi migliora. Temperature stazionarie o in locale lieve calo con massime tra 21 e 24° in pianura.

Centro: molte nubi sin dal mattino con  rovesci  e temporali  diffusi sulla Toscana,  Nord Appennino, localmente sull’Umbria, Nord Marche e deboli fino al Nord del Lazio. Nubi diffuse altrove anche con ampia copertura specie verso le aree adriatiche ma senza altri fenomeni associati.  Temperature stazionarie o in lieve calo con massime comprese mediamente  tra 23 e 29° in pianura, valori inferiori sulla Toscana e dove presenti più nubi e fenomeni, fino a 21° in pianura.   Venti moderati settentrionali sui bacini adriatici, da SE su quelli tirrenici.

Sardegna: prevale sempre il bel tempo con ampio soleggiamento salvo addensamenti su Olbia-Tempio con qualche piovasco locale al mattino ma poi schiarisce anche qui. Temperature stazionarie o in lieve locale calo con massime mediamente comprese tra 25 e 32° in pianura.

Sud e Sicilia: ancora un bella giornata soleggiata e stabile ovunque salvo qualche addensamento o anche locale copertura al pomeriggio su Nord Campania e Nord Puglia. Temperature stazionarie o  in ulteriore locale aumento con massime tra 30 e 35° in pianura. Venti moderati o forti da S/SE sul Canale e Mare di Sicilia;  moderati da SO sullo Ionio occidentale.