Home Attualità

I GIOVANI FANNO PIU’ FATICA, il 17% soffre di disfunzioni erettili

CONDIVIDI

Fino a poco tempo fa le disfunzioni erettili erano un problema che riguardava soprattutto gli uomini non più giovanissimi: problematica che grazie a Viagra, Cialis e simili è stata praticamente risolta.

Ora però sembra che ci sia un’inversione di tendenza: non sono più gli uomini di mezza età a riscontrare questo problema, bensì gli Under 40 di mezza Europa, tra i quali le disfunzioni erettili sono in significativo aumento. Così sembra almeno a giudicare dai risultati dello studio che ha coinvolto quasi 30 mila uomini tra i 18 e i 39 anni tra Italia, Francia, Spagna, Inghilterra e Germania.

‘Il deficit erettile, nei sei mesi precedenti all’intervista, – scrive Repubblica pubblicando i dati presentati al congresso mondiale di medicina sessuale di Chicago – in proiezione, aveva colpito ben 21 dei 125 milioni di abitanti delle più popolose nazioni europee, pari al 17% con un innalzamento di 4.2 punti percentuali rispetto agli anni precedenti (…) Il dato preoccupante riguarda i giovani. Infatti ne soffre 1 ogni 20 ragazzi dai 18 ai 39 anni, peggio quelli italiani con oltre il 6% che dichiara di avere avuto problemi a letto contro il 4/5 degli altri paesi’.

Mentre però il 6% degli under 40 italiani dichiara di soffrire o aver sofferto in tempi recenti di disfunzione erettile, nella fascia d’età 40/59 gli italiani tornano sotto la media continentale: 13% della popolazione che dichiara di soffrirne contro il 15% europeo. Nella categoria over 60 torniamo invece ad andar peggio dei nostri vicini: 36% di disturbi contro il 34% europeo.

Che dire.. se non volete avere sorprese, puntate su partner un po’ più attempati. Del resto si sa, l’uomo più maturo è, più fascino acquista.

Fonte:blitzquotidiano.it