GESU’ SPOSATO: ecco la prova

E’ Karen King, studiosa di storia della cristianita’ ad Harvard, ad annunciare la scoperta: si tratta di un frammento (4 per 8 cm) di un papiro del IV secolo scritto in copto (l’egiziano non scritto in geroglifici) in cui Gesu’ fa riferimento a sua ‘moglie’.

La professoressa King ha spiegato che nel testo è presente un dialogo in cui Gesu’ parla di ‘mia moglie’, che chiama Maria. ‘La tradizione cristiana ha sostenuto sempre che Gesu’ non fosse sposato, malgrado cio’ non ci sono evidenze storiche a supporto di questa tesi’, ha aggiunto la King. ‘Questo nuovo vangelo non prova che Gesu’ fosse sposato – continua – ma ci dice che la questione del matrimonio e della sessualita’ e’ aperta’.

La tesi sul matrimonio di Gesù riporta al 2003, quando Dan Brown pubblico’ il suo best-seller ‘Il Codice Da Vinci’. Libro malvisto da molti cristiani perche’ era basato, appunto, sull’idea che Gesu’ avesse una moglie di nome Maria Maddalena e dei figli.

La professoressa King ha detto che il frammento fornisce la prova che fra i primi cristiani alcuni credessero che Gesu’ era sposato. Roger Bagnall, direttore dell’Institute for the Study of the Ancient World di New York si e’ detto convinto che il frammento, che la King ha definito ‘Vangelo della moglie di Gesu’‘, sia autentico. In ogni caso ulteriori esami dovranno essere effettuati dagli esperti.

Fonte: AGI.it