Home Attualità

UNIVERSITA’: tra le polemiche, iniziano i test di ammissione

CONDIVIDI

Il 4 settembre le facoltà di Medicina e Odontoiatria hanno dato il via ai test d’ammissione all’università.
Questa sarà una settimana di fuoco per gli aspiranti universitari.

Oggi, 5 settembre, è in programma il test di Medicina in inglese, domani invece sono previsti i questionari per le facoltà di Architettura. Lunedì 10 si proseguirà con i test per accedere a veterinaria e il giorno dopo ci sarà la prova per le diverse professioni sanitarie: ostetriche, infermieri, logopedisti etc..

La facoltà più agognata resta sempre Medicina: per 10mila e 173 posti ci sono state oltre 77mila domande, quasi 5 mila in più rispetto a tre anni fa. Uno su otto ce la fa. Gli altri dovranno intraprendere altre strade.

VIDEO NEWSLETTER

Anche per le altre facoltà l’accesso non è certo semplice:ad Architettura sono attesi in 30mila per 8.720 posti, mentre per Veterinaria sono previsti più di 9 mila candidati per 918 posti: in pratica, uno su 10.

Gli studenti sono preoccupati dallo squilibrio tra candidati e posti a disposizione. Michele Orezzi dell’Unione degli universitari si chiede ‘cosa si potrà dire ai sette studenti su otto che proveranno il test di medicina senza superarlo o ai nove su dieci di veterinaria ai quali succederà la stessa cosa? Siamo il Paese che ha l’istruzione superiore bloccata, con il 55 per cento dei corsi a numero chiuso. E gli studenti respinti, oltre al danno di vedere le proprie prospettive infrante, devono pure subirela beffa di pagare per poter effettuare il test soldi che non vedranno più perché trattenuti dagli atenei per fare cassa’.

Per questa ragione davanti agli atenei di tutta Italia è stato organizzato un flash mob: a Roma sono stati esposti cartelli simili a quelli stradali di divieto d’accesso, con la scritta ‘università’ nella striscia bianca.

Fonte: lettera43.it