Home Attualità

MUSICA – GUARDIAN: il nuovo singolo di Alanis Morrisette, ecco il testo

CONDIVIDI

Si intitola Guardian il primo pezzo di Alanis Morrisette tratto dal nuovo album Haboc and Bright Lights, in uscita in Italia il 28 di agosto.

La Morisette ha da poco concluso gli impegni del tour Italiano partito 17 luglio, quando si è esibita all’Hydrogen Festival di Piazzola sul Brenta (Padova). La cantautrice canadese ha poi proseguito per Milano, Firenze e Roma. Era dal 2008, quando si esibì nella cornice dell’Heineken Jammin’ Festival, che Alanis mancava dall’Italia, e l’occasione dell’uscita del suo ottavo album in studio è stata sicuramente occasione più che gradita per apprezzarla nuovamente su un palco della Penisola.

Oltre alle hit di una carriera costellata di successi e partita nell’ormai lontano 1995, lo spettacolo è stato anche un momento per proporre i nuovi brani inediti che compongono il disco in uscita a fine agosto.

Sul disco, la cantante ha detto: ‘Anche il nuovo album, come i precedenti, esprime le mie ossessioni, i miei interessi e cosa mi affascina alle quattro di mattina nei miei momenti di introspezione; è una sorta di commento emozionale, psicologico, sociale e filosofico attraverso le canzoni‘.

Per le nostre lettrici, ecco il testo e la traduzione del nuovo singolo Guardian.

Alanis Morisette, Guardian – Testo
You, you who has smiled when you’re in pain
You who has soldiered through the profane
They were distracted and shut down
So why, why would you talk to me at all
such words were dishonorable and in vain
their promise as solid as a fog
and where was your watchman then
I’ll be your keeper for life as your guardian
I’ll be your warrior of care your first warden
I’ll be your angel on call, I’ll be on demand
The greatest honor of all, as your guardian
you, you in the chaos feigning sane
You who has pushed beyond what’s humane
Them as the ghostly tumbleweed
And where was your watchman then
I’ll be your keeper for life as your guardian
I’ll be your warrior of care your first warden
I’ll be your angel on call, I’ll be on demand
The greatest honor of all, as your guardian
now no more smiling mid crestfall
No more managing unmanageables
No more holding still in the hailstorm
Now enter your watchwoman
I’ll be your keeper for life as your guardian
I’ll be your warrior of care your first warden
I’ll be your angel on call, I’ll be on demand
The greatest honor of all, as your guardian

Alanis Morisette, Guardian – Traduzione
Tu, quello che sorrideva quando stava male
Tu che hai combattuto attraverso il profano
Loro erano distratti e non ti davano retta
Quindi, perché, perché non mi parleresti per nulla al mondo
Parole del genere erano disonorevoli e vane
Le loro promesse erano solide quanto la nebbia
E dov’era il tuo guardiano allora?
Sarò il tuo custode per tutta la vita come tuo guardiano
Sarò il tuo combattente che protegge il tuo guardiano
Sarò il tuo angelo a chiamata, verrò se lo chiederai
Il più grande degli onori, come tuo guardiano
Tu, tu nel caos che fingi di essere pazzo
Tu che ti sei spinto oltre a ciò che è umano
Loro, come una palla di fieno fantasma
E dov’era il tuo guardiano allora?
Sarò il tuo custode per tutta la vita come tuo guardiano
Sarò il tuo combattente che protegge il tuo guardiano
Sarò il tuo angelo a chiamata, verrò se lo chiederai
Il più grande degli onori, come tuo guardiano
Ora non sorridi più, mezzo mortificato
Non gestisci più l’ingestibile
Non hai più la presa ferma sotto la grandine
Ora fai entrare il tuo guardiano
Sarò il tuo custode per tutta la vita come tuo guardiano
Sarò il tuo combattente che protegge il tuo guardiano
Sarò il tuo angelo a chiamata, verrò se lo chiederai
Il più grande degli onori, come tuo guardiano

Fonte: musicroom.it