Home Attualità

DONNE E LAVORO: flirtare non conviene

CONDIVIDI

Le donne che usano la seduzione sul lavoro sono malviste dai colleghi – Cosa siete disposte a fare per ageolare la vostra carriera? Sacrifici, certo, ma anche qualche sorriso in più, magari un piccolo ammiccamento o anche una gonna un po’ più corta del solito: flirtare è per molte donne la via verso i piani alti, un trampolino per quel sucesso che forse sarebbe comunqe stato meritato ma che un pizzico di seduzione può certo agevolare quando si tratta di donne.

Questa metodologia è un meccanismo che da decenni si applica per molte signore ma forse, ginte nel XXI secolo, qualche cosa sta cambiando: le colleghe che usano la loro femminilità per fare carriera sono viste come meno autentiche e genuine, rispetto a quelle che rifiutano questi mezzi, e ciò, a lungo andare, rischia addirittura di nuocere piuttosto che aiutare.

Una vera e propria inversione di tendenza certificata da una nuova indagine realizzata dalla University California di Berkeley: sono state analizzate le reazioni di 79 studenti di fronte a immagini di lavoro e ne è risultata sì una maggior simpatia verso le donne ma, internamente a questa categoria, le più seducenti sono stata anche definite manipolatrici e poco affidabili.

Insomma, il gentil sesso è più apprezzato rispetto agli uomini ma la donna ammaliatrice non convince più: non sarà che prima o poi il cervello diventerà l’arma migliore per fare carriera? Per noi donne sarebbe una graditissima “stranezza”.

VIDEO NEWSLETTER

CLICCA QUI PER TUTTI I CONSIGLI SULLA CARRIERA!