Home Attualità

DONNE E LAVORO: arriva il coworking

CONDIVIDI

Il coworking è il futuro per le madri che lavorano -Non è un ufficio ma nemmeno un asilo o un semplice appartamento: il “Piano C” è tutto questo e mlto di più. Potremmo definirla la nuova frontiera del lavoro, un faro di speranza in particolare per le madri che lavorano: il progetto è nato non a caso dall’idea di una donna manager, il cui successo è iniziato a sfumare dopo il parto. Ingegnarsi per lei era dunque vitale e così ha creato quelloc he oggi tutti definiscono come “il lavoro del futuro”

In America è noto come coworking è già sembra assai diffuso mentre in Italia è  arrivato solo nell’ultimo periodo, prendendo sede a Milano: “primo piano di una palazzina anni Sessanta, appartamento di 250 metri quadrati con un salone da 16 postazioni di lavoro; quattro salette con pareti mobili per riunioni; uno spazio relax con chaise longuee; piante verdi; cucina, naturalmente; e poi due aree per bambini divisi per età, con quella dei piccolissimi fino ai tre anni attrezzata come una nursery” (fonte: Repubblica).

Qui lavorare insieme vuol dire portare in ufficio la propria vita: non solo c’è chi infatti pensa ai bambini ma, compreso nel prezzo, si possono avere dei tuttofare pronti a occuparsi delle commissioni di chi è costretto alla scrivania per lavoro.

In pratica si tratta di condividere il posto di lavoro con altre persone ma in un ambiente accogliente e rilassato, capace di lasciare fuori dalla porta tutte quelle preoccupazioni che spesso portano le donne divenute madri a rinunciare alla carriera.

VIDEO NEWSLETTER

Che finalmente un’ancora di salvezza sia giunta in soccorso delle “superdonne per forza”? Noi speriamo di sì.

CLICCA QUI PER TUTTI I CONSIGLI DI LAVORO!