Home Attualità

Afghanistan, video choc: donna accusata di adulterio uccisa in piazza dai talebani

CONDIVIDI

Donna uccisa in Afghanistan davanti a 150 perosne che applaudono – Dicono che nel XXI secolo le donne abbiano raggiunto traguardi un tempo impensabili, dicono che le opportunità che abbimo oggi non siano paragonabili a quelle di nussun altra epoca storica… dicono. Quando poi si aprono i giornali però o si ascolta un tg, chissà perché queste certezze vacillano in modo quasi imprevedibile: ci ritroviamo a pensae che forse quei traguardi non erano poi così epocali.

Se in Germania infatti una donna è diventata primo ministro e, nel nostro piccolo, anche noi tentiamo la scalata al potere, ci sono luoghi del mondo in cui il tempo non ha poi portato questi surreali vantaggi. Luoghi come l’Afghanistan, Paese a cui è giunto nelle ultime ore un filmato a dir poco deplorevole.

In una piazza della provincia di Parwan non lontano da Kabul, cinque colpi di pistola hanno posto fine alla vita di una donna accusata di adulterio: l’esecuzione, avvenuta al cospetto di 150 persone applaudenti, è stata filmata e inviata per il mondo. Il video non è stato da noi reperito ma, probabilemnte, anche se lo avessimo trovato avremmo scelto di non condividerlo: un fatto simile può essere ben compreso anche senza sottoporre la triste fine di questa donna all’attenzione di nuovi occhi indiscreti.

Del resto è proprio questo che vorrebbero i talebani, umliare le loro vittime per colpe dall’alto pulpito su cui loro stessi si sono eretti: be’, noi non ci stiamo!

Piuttosto che invitarvi a guardare le immagini vi consigliamo allora di riflette, ragionare sull’opportunità di essere fiere dell’indipendenza raggiunta quando, in giro per il mondo, ci sono donne che “indipendenza” non sanno neanche cosa significa.