Home Attualità

DIETA ESTIVA: proteggiamo la pelle dall’invecchiamento

CONDIVIDI

Cosa mangiare per proteggere la pelle dall’effetto invecchiante del sole – Quali sono i peggiori nemici della pelle? ma naturalmente stress e raggi UV,un connubio davvero micidiale che ha come effetto quello tragico di aggiungere impietosi segni del tempo alla nostra pelle. Insomma il sole ci fa invecchiare e per quanto si tratti di una verità difficile da accettare l’estate ci ha oramai posto nella situazione di doverci fare, gioco forza, i conti: come rapportarsi allora all’inquietante azione del sole sulla nostra pelle? Combattere una simile reazione naturale è difficile ma forse ci può venire in aiuto un alleata sempre preziosa: l’alimentazione!

Ciò che ci serve sono infatti cibi che contengono componenti dalle proprietà antiossidanti: vitamina C in primis ma poi anche la B e soprattutto, a detta degli ultimissimi studi del settore, i carotenoidi e i polifenoli.

I carotenoidi infatti combattono i radicali liberi e fungono da antiossidanti: in pratica dei naturalissimi composti anti-rughe. Lo stesso dicasi poi per i polifenoli, capaci “di inibire i processi infiammatori cutanei e l’attività delle metallo proteasi di matrice, contrastando così gli effetti del fotoinvecchiamento cutaneo”, come ha spiegato recentemente il prof. Scapagnini.

Ma, per non limitarsi a questi classici, sappiate che altre varianti efficaci sono ci sono anche l’Epigallocatechingallato, contenuto nel tè verde, o l’acido carnosico e il carnosolo estratti dal rosmarino, ma anche le catechine del cacao.

Insomma, sembra che prima di andare a fare la spesa sia il caso di informarsi sui principi contenuti nei vari alimenti: questo è il primo passo per risparmiare post-estate su botulino e bisturi.

CLICCA QUI PER TUTTI I CONSIGLI SU SALUTE E BENESSERE!