Home Attualità

Come correggere il seno asimmetrico?

CONDIVIDI

Seno asimmetrico? Sport e push-up per correggerlo – E’ vero, noi donne vogliamo che gli uomini notino la nostra intelligenza, i nostri occhi, i capelli ma, ad onor del vero, sappiamo che ci sono altri “punti caldi” di cui dobbiamo avere cura per essere sempre al top. Tra questi senza dubbio c’è il decollete, punto forte per molte di noi ma per altre vera e propria croce della vita.

Non molte donne infatti possono vantare un seno invidiabile e la maggior arte di queste sceglie di ricorrere al bisturi pur di avere la scollatura che tanto desidera. Se è vero che il silicone sa risolvere qualsiasi imperfezione è però altrettanto fondata l’idea che, prima di sdraiarsi sul lettino del chirurgo, si possono tentare altre vie, meno invasive e anche più economiche.

Prendiamo ad esempio un problema assai comune tra le fila del gentil sesso, il seno asimmetrico, ovvero quell’antiestetica differenza tra le due mammelle che toglie omogeneità e bellezza alla scollatura.

Per risolvere questa imperfezione ci può venire in aiuto la palestra e un buon reggiseno: un’ora di attività fisica divisa tra qualche vasca a rana in piscina e esercizi con appositi macchinari in sala attrezzi possono infatti essere un toccasana per equilibrare il seno, naturalmente però a patto di essere seguiti da un allenatore esperto che sappia consigliarci sui giusti macchinari da utilizzare.

I reggiseni invece sono da sempre un’arma essenziale per noi donne poichè ciò che appare può essere, come ben sappiamo, ben diverso da ciò che è: armiamoci allora di un bel push-up ed aiutiamo la coppa “più svantaggiata” inserendovi una lunetta imbottita di quelle che si trovano facilemnte  in merceria. Garantiamo che nessuno noterà alcuna differenza tra i due seni e il tutto ad un costo certo meno oneroso della parcella del chirurgo: frse quel bisturi non è poi così essenziale!