Home Attualità

CASA: cambiamo tappezzeria da soli

CONDIVIDI

Cambiamo tappezzeria in cinque mosse – Avete del tempo libero e volete cambiare look a una parete o a tutta una stanza, noi vi assicuriamo che potrete farlo benissimo anche da soli, seguendo cinque semplici mosse.

La tappezzeria sta tornando di gran moda, ma non solo in verticale, anche in orizzontale o semplicemente per incorniciare una finestra o dietro la testata del letto.

Ricordatevi gli attrezzi del mestiere: tavolo da tappezziere, filo a piombo, pennellessa, spatola, taglierino e secchio per la colla e iniziamo!

Innanzitutto preparate il muro, parete perfettamente  liscia, i buchi e le crepe vanno stuccate e la superficie va poi carteggiata, attenzione alle tracce di umido che andranno risanate prima di procedere.

La colla che sceglierete sarà determinante perciò scegliete l’adesivo con cura, chiedendo anche informazioni dettagliate al rivenditore specializzato.

Stabilite poi la lunghezza del singolo foglio di carta da parati che avete comprato e tagliatelo calcolando sempre circa 10cm in più, utili a rifinire il bordo superiore e inferiore, prendete pochi fogli per volta per evitare sprechi ed errori.

Incollate la carta da parati, stendendo il foglio su un tavolo da lavoro e cospargendolo di colla adesiva e infine iniziate a posare, ma ricordatevi di iniziare dal bordo della porta o della finestra, utilizzando il filo a piombo per una posa perfettamente verticale.

Vedrete che soddisfazione a lavoro finito!

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SU CASA CLICCA QUI