Home Attualità

GOVERNO MONTI e lo spending review

CONDIVIDI

I tagli del governo oggi al CdM – Oggi al Consiglio dei Ministri verranno presentati i tagli sulle spese da studiare, utili a risparmiare circa il 15% del miliardo speso per le scuole e a ridurre le prefetture.

Lo spending review sul quale ha lavorato il ministro Piero Giarda prevede dei tagli al Viminale, la sistemazione di 30mila marescialli nell’esercito ritenuti in esubero, i 5mila presidi dell’arma su tutto il territorio e quindi la riduzione degli effettivi 180mila a 150mila entro il 2024.

Il 90% della spesa delle scuole è destinato agli stipendi ed è un settore già bombardato dall’ex ministro Gelmini, tuttavia si effettuerà un intervento della Consip, società per gli acquisti, per poter risparmiare il 15%.

Un’altra proposta è quella del taglio delle provincie “sarebbe l’unica vera misura di taglio di costi della politica” afferma la Banca centrale Europea, mentre per quanto riguarda i tagli sui tribunali si prevede una razionalizzazione della sorveglianza, tagli previsti anche ai giudici di pace e ai piccoli tribunali.

I partiti Pd e Pdl in risposta sono contrari ai tagli su scuole e alle forze dell’ordine, mentre Idv favorevole al taglio sulle provincie.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SU ATTUALITA’ CLICCA QUI