Home Attualità

CIBO E SALUTE: il vino rosso combatte l’obesità

CONDIVIDI

Un bicchiere di vino rosso contro obesità, cancro e malattie cardiache e neurodegenerative – Un bicchiere di vino a pasto non si nega davvero a nessuno, anzi i medici spesso lo consigliano soprattutto per i benefici che questo ha sulla salute ma forse anche i nostri dottori ignorano fino a che punto quel fatidico bicchiere può giovarci.

Sapevate infatti che il vino rosso è un’ottima arma contro l’obesità? Si tratta di un’informazione in realtà assai recente emersa da una ricerca della Purdue University: si è infatti scoperto che proprio nel vino dal tono scarlatto si nasconderebbe una sostanza detta picetannolo, capace di ritardare la generazione di giovani cellule di grasso impedendo loro di maturare.

“Il picetannolo altera i tempi di espressioni geniche, le funzioni del gene e l’azione dell’insulina durante adipogenesi, cioe’ il processo in cui i giovani cellule adipose diventano cellule adipose mature- ha spiegato il professor Kee-Hong Kim, che ha guidato la ricerca- lo stiamo testando sull’obesita’ animale per vedere se ha le stesse funzioni benefiche” (Fonte: Ansa).

Insomma oltre problemi cuore, malattie neurodegenerative e perfino cancro, il vino rosso sarebbe anche l’arma vincente per sconfiggere l’obesità: un bicchiere dunque assai importante quello da godere durante i pasti. Sarà meglio sbrigarsi a stappare la prossima bottiglia.