Home Attualità

BUFFET MATRIMONIO: un allestimento tecno-naturale

CONDIVIDI

Per il buffet anche i rialzi possono essere di design – Quale è la vera chiave di volta di un matrimonio? Senza dubbio i dettagli. La cura di ogni particolare è infatti il miglior modo per colpie i propri ospiti e fargli comprendere lo sforzo e la fantasia investiti nell’organizzazione: gli invitati non ricorderanno forse tutte le portate o la scelta del sottofondo musicale ma sena dubbio non potranno dimenticare quel segnaposto così particolare o la sceltà di una decorazine indovinata.

La domanda allora è dove trovare il vero colpo di genio, l’idea che rendere la nostre nozze davvero uniche: noi di CheDonna abbiamo deciso di girare il quesito a qualcuno che avesse nei dettagli una delle sue più grandi risorse, Daniela, il nostro prezioso contatto presso il Catering Enoteca la Torre, un nome leader nel campo di banqueting e catering con a capo non a caso una donna, Silvia Sperduti.

 Osservando infatti i loro strabilianti allestimenti ci è caduto l’occhio su qualche cosa di davvero particola, una sorta di albero stilizzato utilizzato come supporto per un finger food da buffet: un dettaglio che non si vede tutti i giorni e del quale dunque volevamo sapere qualcosa di più. Vediamo cosa ci ha risposto la nostra amica:

“Quello della foto è un présentoir arboreal a 56 clip in plexiglass che usiamo spesso sia in versione bianco ottico che crystal perchè è un elemento di design si allinea perfettamente con lo styling dei nostri allestimenti. Le clip sono adatte a contenere dei bicchierini da finger food, altro elemento caratteristico delle nostre proposte di menu. Come oramai ben sapete infatti il nostro core è la rivisitazione di piatti della tradizione attraverso la presentazione moderna. Solitamente i finger food presentati sull’arboreal sono dolci e spesso gelée colorate come ad esempio quella di Spritz all’Aperol. La tendenza delle gelatine “alcoliche” infatti finalmente viene apprezzata anche in italia, ma le proponiamo dal 2008 dopo aver visto a Londra al Festival of Architecture una scultura di Bompass&Parr”.

 Un nuovo modo moderno e originale dunque di presentare qualche cosa che di per sé appartiene alla tradizione, del resto di questo si parla quando si dice “stupire con i dettagli”: inventare qualche cosa di nuovo è a volte assai difficile ma rivisitare ciò che già conosciamo potremmo definirla come una “missione possibile”!

Catering Enoteca La Torre
Via Monte Bianco, 72 – 00141 Roma
tel. 068719631
www.latorrecatering.it