Home Attualità

CIBO E SALUTE: le bevande dolcificate fanno male ai bambini

CONDIVIDI

Troppe bevande zuccherose predispongono i bambini ad avere problemi cardiaci – Una lattina a metà mattina, qualche bicchiere a pranzo, un sorso con la merenda e poi un assaggio per cena: quante bevande dolcificate bevono i nostri bambini? E’ una domande che forse noi mamme non tendiamo a porci troppo spesso, prese da questioni che riteniamo più urgenti e, perchè no, anche più importanti.

A detta però dell’Istituto di ricerca medica dell’Universita’ di Sydney anche cosa finisce nel bicchiere dei nostri piccoli dovrebbe avere tutta la nostra attenzione.  Studiando infatti le abitudini di circa 2000 bambini di 12 anni la ricerca ha rivelato che l’assidua assimilazioni di bevande dolcificate fa dei nostri bambini dei futuri potenziali malati di cuore.

Quei bambini che infatti erano soliti bere simili zuccherosi drink presentavano dietro gli occhi arterie assottigliate che, per esperienza, sono chiaro sintomo di un rischio accresciuto di sviluppare malattie cardiache e pressione alta.  Per vedere però quanta incidenza avranno tali precoci sintomi occorrerà attendere cinque anni, periodo dopo il quale le condizioni di questi dodicenni saranno nuovamente esaminate onde verificare l’evoluzione del problema: forse però non è il caso di aspettare tutto questo tempo per comprendere se vale la pena provvedere.

Il cuore è infatti un organo delicato e, a quanto sembra, sarebbe buona norma curarlo già in tenera età: una sana alimentazione è dunque consigliabile già   nella prima età scolastica, sperando che poi, una volta usciti di casa, simili buone abitudini siano oramai stampate nella nostra mente.