Home Attualità

LOLA WALTERS gareggia senza dire ai giudici di essere cieca

CONDIVIDI

Lola Walters, la ginnasta non vedente che gareggia senza informare i giudici – Potremmo chiamarlo coraggio o anche passione ma, comunque vogliamo definirlo, ciò che spinge Lola Walters nella sua straordinaria avventura è senza dubbio qualche cosa di molto speciale.

Lola è una ragazzina di tredici anni con una straordinaria passione ma, soprattutto, un grande talento per la ginnastica artistica: la sua ultima esibizione è stata all’American Gymnastics Academy Long Beach Open dove ha eseguito l’esercizio con straordinaria perizia. E’ stata proprio la tanta bravura della ginnasta ad accrescere lo stupore dei giudici quando hanno scoperto, ma solo a gara conclusa, la caratteristica che rende Lola Walters un’atleta davvero speciale: questa ragazza così talentuosa è infatti affetta da una patologia chiamata nistagmo, malattia che causa problemi alla vista paragonabili alla cecità.

Osservando con attenzione, si nota infatti che le pupille di Lola sono in continuo movimento, cosa che provoca una visione distorta di forme e distanze, rendendo la ragazzina legalmente non vedente. Ciò però non ferma questa coraggiosa ginnasta, decisa ad andare per la sua strada senza farsi mettere i bastoni tra le ruote dalla malattia: pochissimi sono infatti a conoscenza del suo disturbo e lei ottiene così ciò che più desidera, essere una ragazza qualunque.

Sembra proprio che nel mondo di oggi gli esempi di vita vengano davvero da dove meno te lo aspetti, anche da una straordinaria ragazza di appena tredici anni.