Home Attualità Alida Knobloch, la bambina tenuta in vita dal suo cane

Alida Knobloch, la bambina tenuta in vita dal suo cane

CONDIVIDI

La straordinaria storia di un cane che porta le bombole d’ossigeno per la sua padroncina – Per una bambina essere malata è qualche cosa di ancor più terribile di quanto può significare per un adulto: non è solo la sofferenza (di per sé già inconcepibile se rapportata ad un creatura così piccola) ma è anche il doversi rassegnare ad una vita fatta di privazioni, il sentirsi diversi dai propri coetanei e dover rinunciare anche a quelle piccole gioie che potrebbero rendere la vita più sopportabile.

In questi casi il bisogno principale è solo uno, l’amore: quello dei genitori senza dubbio ma, se si è davvero fortunati, anche quello di un amico speciale, uno che ci sostenga e magari ci permetta anche qualche piccolo miracolo.

Dato che però simili aiuti possono giungere anche dai “luoghi” più inattesi bisogna tenere bene gli occhi aperti e guardare davvero ovunque: l’amico migliore infatti potrebbe chiamarsi anche Mr. Gibbs, essere altro pochi centimetri, avere tanto pelo e, occasionalmente, esprimersi con qualche guaito.

Questa è infatti la descrizione del miglior amico di Alida Knobloch, una bambina americana affetta da iperplasia neuroendocrina dell’infanzia, una rara malattia, come spesso accade in questi casi, che la costringe a girare sempre attaccata alle bombole di ossigeno: purtroppo queste bombole sono troppo pesanti per una bambina e così Alida si sarebbe dovuta rassegnare ad una vita di privazioni se non fosse stato per l’incontro con Mr Gibbs: questo cane così speciale gli è stato presentato di medici del Gwinnett Medical Center, in Georgia, un luogo dove i cani sono davvero i migliori amici dell’uomo.

Mr Gibbs è infatti addestrato ad indossare una pettorina con le bombole di ossigeno della sua padroncina che, con cane perennemente a seguito, può ora vivere davvero come una piccola di due anni.

Una vera e propria favola contemporanea, senza principi o fate madrine, ma con due meravigliosi sorrisi, quellodi Alida e del suo amico speciale.