Home Attualità

SECONDO DI PESCE: le alici fritte

CONDIVIDI

Un classico della cucina: le alici fritte -Possono essere un secondo ma anche un antipasto e in entrambi i casi sono sempre buonissime: le alici fritte sono uno dei piatti più amati della cucina italiana ma, se sono in molti ad apprezzarle, non sono purtroppo altrettante le persone capaci di prepararle davvero al meglio.

Friggere del resto è sempre un procedimento difficoltoso e, in questo caso, a tale ostacolo si aggiunge anche quello della panatura: come fare infatti per dare croncattezza al pesce senza danneggiarne il sapore delicato?

La risposta a questa domanda non è poi così scontata e, onde evitare di cadere in errore, abbiamo deciso di rispondervi fornendovi due diverse possibilità, una per chi ama di più la croccantezza e una per chi predilige il gusto puro del pesce.

Nel primo caso vi consigliamo di procedere ad una panatura a base di pangrattato, pecorino e prezzemolo: passando dunque le alici nelle uova sbattute e poi in questo composto otterrete un sapore più deciso e soprattutto maggiormente fragrante, perdendo però forse leggermente il gusto più puro del pesce azzurro.

VIDEO NEWSLETTER

Nel caso in cui sia quest’ultimo per voi un aspetto da preservare a tutti i costi il nostro consiglio è di limitare gli ingredienti ad uno solo, la farina: passate le alici nella candida polvere e poi gettatele direttamente nell’olio, il risultato sarà forse meno croccante ma senza dubbio più genuino.

Una scelta insomma da fare a monte secondo i propri personalissimi gusti. E voi, in quale gruppo vi riconoscete? Siete per la genuinità o per l’irresistibile croccantezza?

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE RICETTE DI SECONDI!