Home Attualità

RICETTE LIGHT: tiramisù ai frutti di bosco

CONDIVIDI

Un tiramisù fresco e light per l’estate – La gola e la dieta sono due acerrime nemiche e noi, povere donne perennemente a stecchetto, ne facciamo le spese: quante golosità ci sfilano davanti mentre, per sconfiggere la fame, addentiamo un sedano o una carota e dire di no si fa sempre più difficile.

Per uscire da tale tunnel di frustrazione non ci resta che ingegnarci e, barricate in cucina, tentare di trovare qualche alternativa per non dover vedere la gola sconfitta a vita dalla dieta.

Essendo i dolci il primo privilegio da difendere oggi vi proponiamo un’alternativa light ad uno dei dessert più amati di sempre, il tiramisù: tentiamo allora di realizzarne una variante magra che sia anche più adatta al periodo estivo, sostituendo i frutti del bosco al classico caffè e lo yogurt al mascarpone. Vediamo come procedere:

  • 2 confezioni da 170 g. di yogurt greco intero
  • 500 g. di ricotta vaccina, se possibile di produzione artigianale
  • 3 o 4 cestini di frutti di bosco a scelta tra fragole, fragoline, lamponi, ribes, mirtilli e more
  • zucchero semolato o zucchero a velo q.b.
  • una decina di biscotti savoiardi (il numero esatto dipende dalle loro dimensioni)
  • succo di frutta ai frutti di bosco, oppure sciroppo di fragola o di lamponi
  • liquore fragolino o limoncello o vodka ai frutti di bosco o alla fragola (opzionale)
Come prima cosa uniamo lo yogurt alla ricotta e procediamo poi incorporando lo zucchero e sbattendo tutto energicamente con la frusta, fino ad ottenere un composto soffice e spumoso. Intanto inzuppate i savoiardi nel succo di frutta o in un composto di acqua e sciroppo, aggiugendo un goccio di liquore a piacere. Usate i biscotti per coprire il fondo della teglia e cospargeteli con un po’ di frutti di bosco e poi con il composto di ricotta e yogurt. Procedete ora alternando gli strati sino ad esaurimento degli ingredienti ma ricordando anche che l’ultimo strato deve essere quello decorativo a base di frutti di bosco. Una volta terminato il dolce potete conservarlo in frigorifero fino al momento di servire.
Una vera delizia, non vi pare? Questa volta forse linea a gola riusciranno ad andare d’accordo.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE RICETTE LIGHT!