Home Attualità

CATERING MATRIMONIO: il cibo è un’arte

CONDIVIDI

Il cibo rivisitato come arte fatta per sorprendere chi l’assaggiaL’arte è un’emozione che arriva da dove meno te l’aspetti, quel brivido che sembra nascere dal nulla e che poi non potrai mai più dimenticare: l’arte è insomma una sorpresa e le sorprese piacciono davvero a tutti.

Ma la vera domanda a questo punto è: in cosa si incarna questo mistero chiamato arte? Be’, se escludiamo i classici quadri e staute, scopriremo che la signora ha modi davvero misteriosi di manifestarsi. Che ne dite ad esempio di un mini hamburger? Anche se potrà infatti sembrarvi strano proprio questo piccolo panino è stato uno dei pezzi forti del banchetto che andiamo a presentarvi, una sfilata di deliziose portate che di artistico ha davvero tutto, a partire dall’ispirazione.

Il creatore d’occasione è un del resto un nome a noi già più che noto, l’Enoteca la Torre: già proprio il nostro gruppo esperto in catering e banqueting, che per un’occasione assai speciale si è trasformato in mago del surrealismo.

Nel 2011 infatti è stato chiesto ai nostri amici di organizzare un buffet per circa 500 persone con tema l’Arte, contest scelto dal Shock The Monkey, l’evento “social” più “cool” del settore B2B: qui, come ci hanno spiegato, si da “la possibilità di concrete occasioni di business, grazie ai numerosi e selezionati buyers che intervengono alla serata scelti tra i settori dell’ hotellerie, congressuale, services, Enti del Turismo stranieri, New Media, Web e technology Agency.”

Un momento davvero speciale dunque, ma come avrà interpretato questo tema così ardito la nostra pluripremiata alleata? Sentiamo cosa hanno da dirci:

“La stella Michelin ricevuta per il secondo anno consecutivo ha spinto i nostri Chef nella sperimentazione di soluzioni apparentemente classiche ma che stupivano al gusto. Classiche alla vista, ma totalmente sorprendenti al gusto. Il cocktail prevedeva una parte servita a braccio, con le mini porzioni disposte su tavolozze da pittore create appositamente da artigiani del legno per contenere perfettamente i cibi, e in più altre quattro postazioni buffet disposti sui due piani.

Le portate studiate tendono ad ingannare l’occhio, quasi un trop l’oeil (per rimanere in campo artistico), involucri della tradizione dolce come ad esempio la cialda del cannolo siciliano che raccoglie invece in sé patè di fois gras o di ostriche. Allo stesso modo la bavarese di spinaci sembra al primo sguardo un truffle cosparso di polvere di pistacchi. Un altro esempio è un cappuccino classico a prima vista, fatto però con la spuma di patate. Il tuorlo dell’uovo è stato coagulato e servito come mise en bouche.”

Ancora una volta dunque da una semplice idea di base il catering Enoteca la Torre ha saputo trarre risutlati straordinari, mettendo a disposizione la propria grande esperienza e sconfinata fantasia: in fin dei conti non servono grandi ispirazioni ma solo straordinari realizzatori!

Catering Enoteca La Torre
Via Monte Bianco, 72 – 00141 Roma
tel. 068719631
www.latorrecatering.it