Home Attualità

GIALLO sui gioielli della moglie del BRUNEI

CONDIVIDI

Mariam Aziz accusa la sua ex guardia del corpo di furto – L’ex moglie Mariam Aziz del sultano del Brunei, uno degli uomini più ricchi al mondo, accusa la sua ex guardia del corpo Fatimah Kumin Lim, 34 anni, di essersi appropriata nel 2008 e nel 2009 di alcuni gioielli e di averli sostituiti con dei falsi.

Il valore del furto si aggirerebbe intorno ai 12 milioni di sterline, tra cui un braccialetto di diamanti e due anelli di diamanti, come specificato dall’avvocato di Mariam Aziz all’Alta Corte.

L’avvocato avrebbe inoltre affermato che Lim aveva confessato di aver rubato le gemme nella casa di Kensington, ma aggiungendo anche che la confessione era stata forzata perché costretta dalla signora Aziz che avrebbe dovuto vendere i diamanti, per pagare i suoi debiti di gioco.

La stessa figlia adottiva della ex moglie del sultano, Afifa Abdullah, 26 anni, ha parlato invece di un “prestito” alla ex bodyguard di due anelli di diamanti, uno blu e uno giallo, che non sarebbero mai stati restituiti e quindi sostituiti da falsi gioielli.

Per il momento la signora Aziz vuole i danni per l’intero valore del bracciale e porterà avanti il procedimento giudiziario per far tornare nelle sue mani i diamanti blu e giallo, forse in possesso di un rivenditore.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI SU ATTUALITA’ CLICCA QUI