Home Attualità

CAPELLI: parla l’esperto

CONDIVIDI

Come i più attenti di voi avranno notato, lo staff di CheDonna.it ha deciso di stare ancora più vicino ai propri lettori, dando consigli, suggerimenti, news e curiosità sempre più ricercate, stringendo delle collaborazioni con vari professionisti di diversi settori, quelli che più entrano nella vita di noi donne quotidianamente.

Una figura che ci è sembrato importante inserire è quella dell‘hair stylist, di colui cioè che può darci non solo consigli su quale pettinatura sia più in voga in un determinato periodo storico, ma che anche ci faccia capire cosa è un capello, cosa dobbiamo fare per curarlo, per nutrirlo e per far si che questo importante patrimonio di cui noi donne godiamo non ci ‘abbandoni’ nel tempo!

Per questo settore abbiamo scelto due professionisti di Roma, Marcello Marras ed Amilcar Ramos, che proprio nella capitale hanno il loro salone. Oggi Marcello ci spiegherà le basi del capello, in modo che settimana dopo settimana, possiamo sempre meglio comprendere anche i consigli che i nostri due ‘coach’ ci forniranno.

“Care lettrici, questa settimana vogliamo parlarvi di capelli, e vogliamo farlo partendo proprio dalla base.

Negli anni la capigliatura umana sembra essere diventata con l’evoluzione qualcosa di futile od inutile, un elemento ‘trascurabile’, ma così non è! Se soltanto pensate a quanto l‘acconciatura di un capello possa modificare il vostro aspetto esteriore, capireste che nessuno si può permettere di lasciarla in secondo piano. Un taglio o un colore sbagliato possono trasformarsi in una tragedia, mentre con la capigliatura giusta si possono per esempio affermare le proprie radici (pensiamo alla cultura Rasta con i suoi dred), il proprio credo religioso, piuttosto che semplicemente stupire o provocare, attirare su di se l’attenzione o rendersi provocanti magari per fare colpo su qualcuno.

Detto questo voglio parlarvi oggi di COSA è un capello, come è fatto e quali sono le sue caratteristiche. Intanto guardate questa immagine:

Il capello normalmente sviluppato è distinto in 3 parti:

1. Una esterna al follicolo, visibile, detta stelo o fusto (lo spessore medio nell’adulto è di circa 65 – 78 micron);

2. Una interna al follicolo stesso, tra l’ostio del follicolo e l’attacco inferiore del muscolo erettore del pelo, detto radice ‘immersa’, pertanto nella cute e quindi non visibile;

3. Una ancora più profonda, alloggiata nella porzione inferiore della parte profonda del follicolo, detto bulbo, che contiene due o tre file di cellule sovrapposte a rapida riproduzione che costituiscono la matrice.

Con questa ultima nozione oggi possiamo sfatare un mito ormai troppo diffuso: le cellule della matrice sono le uniche germinative e, pertanto, tagliare corti i capelli non può rinforzarli, in quanto quella che si taglia è una parte del fusto, formata cioè da cellule ormai prive di qualsiasi attività vitale. Semmai il vantaggio che si può ottenere è di altro tipo, eliminando la parte ‘traumatizzata’ da piastre, phon, lavaggi e colorazioni. Il capello non deve essere assimilato ad una pianta che necessita ‘potature’ periodiche”.

Arrivederci alla prossima settimana!

Marcello Marras e Amilcar Ramos

GOGEN Parrucchieri

Via Di Donna Olimpia, 54

06.5828135

Orario 9.00 – 18.30