Home Attualità

WEDDING CAKE: un lilla versione informale per gli sposi più giovani

CONDIVIDI

Francesca ci propone una torta nuziale simpatica e molto colorata – Eleganza e divertimento, due caratteristiche chiave per un matrimonio davvero di successo ma tra le quali spesso trovare un equilibrio è davvero qualche cosa di molto complesso: non si può certo rischiare di scadere in una festicciola tutta risate e poco charme ma nemmeno si può ripiegare su un qualcosa di tanto elegante ma anche tanto noioso… insomma, come in tutto le cose, la vera qualità sta nel mezzo, un mezzo però non poi così agevole da rintracciare.

Chi allora meglio di una vera e propria esperta di “equilibrio” può venirci in soccorso e illuminare le nozze con un tocco di colore e fantasia? Ecco allora spuntare qua e là qualche fiorellino lilla, tanto zucchero e due simpatici sposini che in una mini-macchina si dirigono verso un radioso (si spera) futuro: questa è la wedding cake di Francesca Manciati.

E’ vero, oramai dovremmo esserci abituate, ma Francesca riesce alla fine a stupirci ogni volta, bastano dei tenui fiori, un colore azzeccato o magari quel tocco originale dove proprio non te l’aspetti e… ecco, la torta perfetta!

Questa volta la perfezione sta in realtà proprio nella semplicità, quel qualcosa di elegante ma anche simpatico che ti strappa un sorriso mentre attendi il momento del fatidico taglio: semplice dunque proprio come il ricco ma tenue decoro floreale di questa wedding cake sulla quale piovono piccoli fiori bianchi e lilla che sembrano quasi spinti dal vento alzatosi dalla macchina dei due sposini che, in cima alla torta, guardano sorridenti gli ospiti pronti a gustare il dolce.

Un insieme dall’effetto davvero romantico anche se spiritoso, così come si addice a due sposi, magari giovani, che vogliono deliziare i loro ospiti con qualche cosa di originale ma allo stesso tempo genuino: in fin dei conti innovativo non vuol dire per forza eccessivo e se si è davvero bravi l’eccellenza la si trova anche in un fiore minuto e in una simpatica macchina di zucchero.

Francesca Manciati