Home Attualità

STUPRO di una STUDENTESSA a L’Aquila

CONDIVIDI

Stupro forse di gruppo fuori una discoteca – La ragazza, una giovane laziale, studentessa a L’Aquila, è stata ritrovata svenuta tra la neve, fuori dalla discoteca “Guernica”, a Pizzoli.

La ragazza stuprata riportava gravi ferite ai genitali interne ed esterne, lasciata in una pozza di sangue, ora è in ospedale, i sospettati potrebbero essere quattro giovani, tra cui tre militari e una donna, i quali avrebbero abusato di lei in una situazione di sesso estremo, infatti i Carabinieri stanno ancora cercando un oggetto, utilizzato forse per la violenza.

I quattro ragazzi sono stati interrogati domenica scorsa e poi lasciati andare, a causa della mancanza di prove e di una denuncia da parte della ragazza ricoverata, in stato di choc.

Le confessioni restano per il momento contraddittorie e false, dalle quali risulterebbe che la ragazza fosse consenziente, ma dalle analisi risulterebbe un alto tasso alcolemico della giovane, forse costretta a bere.

Non risulterebbe invece che la giovane 20enne abbia assunto sostanze stupefacenti.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI ATTUALITA’ CLICCA QUI