Home Attualità

LIBRI: Il sorriso di Godot di Stefano Giovinazzo

CONDIVIDI

Amate i libri? Il sorriso di Godot di Stefano Giovinazzo è l’evento letterario che si è tenuto giovedì 2 febbraio alle ore 18:30 presso la libreria Altroquando. Ne abbiamo parlato con il proprietario Alessandro Alessandroni e ci ha fornito qualche dettaglio in più… Per tutti i curiosi, armatevi di block notes e prendete appunti!

Stefano Giovinazzo, titolare della casa editrice indipendente Edizioni della Sera, ha pubblicato Dentro un amore (Giulio Perrone, 2007) e Finché non ti ho trovata (Libertà edizioni, 2009). Interverranno alla presentazione della raccolta poetica Matteo Chiavarone e Patrizia Pallotta. L’opera è pubblicata da Edilazio. Vi proponiamo un piccolo assaggio:

Mi abbandono
al sorriso di Godot.
Ogni notte ritorno
sulla via del perdono.
Che mi trascina, salvo,
a casa.
Libero.

Come recita la Postfazione di Marco Onofrio «Stefano Giovinazzo è un poeta che ha deciso di crescere e, ciò ch’è più importante, di assumersi le responsabilità di questa crescita. Lo si capisce dal coraggio che ha e che mette in gioco nel rompere la scorza del suo stesso “guscio”, perché ha sete di parole strane, inedite, nuove, capaci di portare a una straordinaria definizione della realtà, a un impatto diverso sul mondo che conosciamo».

Nella Prefazione di Irene Esther Leo, spuntano queste riflessioni: le parole de Il sorriso di Godot «sono pietre, hanno una fissità particolare e ferma, dettano l’ombra e la luce. Non flusso ma accadimenti esatti. Immagini allo specchio, in questo soliloquio dell’amore, anzi degli effetti dell’amore. C’è una volontà non tanto celata di indicare la metà o solo una parte delle cose, benché queste abbiano radici più marcate. Cedono un indizio e poi si ritraggono, sepolte da un velo di silenzio misto alla sabbia del tempo…»

Per ulteriori informazioni:
Altroquando
Via del Governo Vecchio, 80
00186 Roma
Tel. 06.6879825